Salutarti. Riflessioni artistiche per la salute

salutarti.it il blog di Cristina Ramat

Ciao! Benvenuto! 

Salutare è l’ inizio di ogni nuova conoscenza, ovunque c’è un incontro gradito, c’è un saluto.

SalutArti è un blog che nasce dall’ idea che l’ arte, la libertà di cercare e di creare il bello con gesti semplici, come salutare, siano alla base per scegliere la salute. SalutArti è il mio centro benessere, il mio personale salone di bellezza, una bellezza fatta spesso di ironia, anche pungente, ma anche di commozione. L’ intenzione è di creare uno spazio per condividere le domande che forse un po’ tutti ci facciamo e per cercare delle risposte nuove e personali.

Benchè ci sia spazio per molti spunti di riflessione sulla salute e scelte terapeutiche, SalutArti non è un blog di terapia; si tratta invece di un progetto educativo, divulgativo e di riflessione sui modi con cui possiamo creare salute e benessere, per noi e per chi ci sta intorno.

Salutarti origina da anni di osservazioni e riflessioni sulla salute, anni durante i quali mi sono chiesta come posso scegliere sempre di più il mio bene, la mia salute e come poi eventualmente posso aiutare chi un po’ se n’è dimenticato.  Ho notato che personalmente l’ unica cosa che davvero mi motiva nel cercare un cambiamento autentico in meglio, è il desiderio di guardare, partecipare e contribuire a ciò che al mondo c’è di bello. In quest’ ottica l’ unica vera medicina, è l’ arte, intesa come cura e impegno nel creare qualcosa di bello per noi. La bellezza che guarisce può avere mille volti, che non si rivelano soltanto nei grandi quadri o nelle sinfonie, anzi!!! Spesso la bellezza si nasconde e si rivela nei dettagli della vita di tutti i giorni, quei dettagli che consapevolmente o inconsapevolmente abbiamo scelto e ci piacciono tanto, quei dettagli che fanno sognare i bambini a cui possiamo scegliere di rimanere sensibili anche da grandi, pur sembrando un po’ “strani ” agli occhi di chi ci guarda… Ecco, salutarti, è uno dei miei primi passi per partecipare alla bellezza, per rispettare la mia stranezza, per dare spazio ai dettagli che mi piacciono, sperando che qualcuno possa trarne prima o poi ispirazione.
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *